TRATTAMENTI

CONSERVAZIONE DELLA FERTILITÀ

Home / Fertility Preservation / Congelamento di embrioni

Congelamento di embrioni

In molti cicli FIVET o ICSI molte persone hanno diversi embrioni non utilizzati.

Congelarli è una buona idea per poi poterli utilizzare in cicli di trattamento successivi senza utilizzare farmaci per la stimolazione ovarica. Le possibilità di rimanere incinte con un embrione congelato-scongelato non sono intaccate dall’arco di tempo in cui l’embrione è stato conservato.
Potete anche scegliere di congelare gli embrioni quando siete sottoposte al trattamento medico per una patologia che potrebbe avere ripercussioni sulla vostra fertilità. Il congelamento degli embrioni rappresenta attualmente il metodo più efficace affinché un donna possa preservare la propria fertilità.
Quando decidete di utilizzare gli embrioni congelati, il medico può suggerire di utilizzare un ciclo naturale o vi viene somministrato un farmaco per preparare l’endometrio. Quando l’endometrio è nella fase più ricettiva, l’embriologo scongela gli embrioni, i quali vengono trasportati all’utero.

Cosa è la freeze all policy (FAP)?

Con la FAP, l’intero gruppo di embrioni viene crioconservato mentre viene realizzato successivamente il trasferimento di embrioni (ET) in un ciclo naturale o un ciclo con sostituzione ormonale o priming endometriale. Il vantaggio potenziale di questo metodo è che fornisce l’ambiente psicologico in cui può verificarsi il trasferimento embrionale (ET).

Institute of Life
Perché scegliere noi
In collaborazione con gli strumenti per gli embrioni, abbiamo creato un’unità modello nel reparto maternità dell’ospedale IASO. Abbiamo riunito un team di prim’ordine di scienziati nel campo della riproduzione assistita, pronto a gestire anche i casi più difficili.