Donazione di ovociti

C’è speranza per ogni donna che vuole diventare madre, ma non produce propri ovociti.

La donazione di ovociti consente a ogni donna di soddisfare il desiderio di diventare madre utilizzando ovociti sani.

Quali donne può aiutare?

Di solito è rivolta a donne in età riproduttiva avanzata, senza ovociti o con pochi ovociti di scarsa qualità. È rivolta anche alle donne affette da tumore, insufficienza ovarica precoce o da una malattia genetica o autoimmune che potrebbe aver danneggiato le ovaie. In ogni caso, si può trovare una soluzione.

Come?

All’inizio, la donatrice sana inizia il trattamento ormonale, come avviene in un ciclo naturale di fecondazione in vitro. Segue il prelievo degli ovociti e la fecondazione con il liquido seminale del partner della ricevente. Con la semplice procedura del trasferimento degli embrioni, gli embrioni fecondati vengono trasferiti nell’utero della ricevente o crioconservati per essere trasferiti ogni volta che la ricevente lo desidera.

Qual è la situazione in Grecia?

Secondo la legge ellenica, la donazione di ovociti è anonima ed è protetta da un severo quadro di norme che tutelano la coppia e la donatrice; in base a essa, la donatrice deve avere meno di 35 anni, avere una anamnesi medica normale e risultati degli esami medici nella norma. In totale, è possibile trasferire fino a 2 embrioni nell’utero della ricevente.

Argomenti rilevanti

©2021  finad sa logo Finead SA


    (!) Si prega di NON inserire informazioni personali e dati sanitari in questo campo.

      (!) Si prega di NON inserire informazioni personali e dati sanitari in questo campo.

      Log in with your credentials

      Forgot your details?