I tassi di fertilità maschile stanno gradualmente peggiorando a causa della scelta di uno stile di vita sbagliato. I risultati, esito di due studi presentati all’annuale conferenza dell’American Society for Reproductive Medicine, hanno rivelato che la qualità del liquido seminale sta progressivamente diminuendo di quasi il 2% all’anno. Per le coppie che cercano di concepire, le scelte di stile di vita dell’uomo moderno giocano un ruolo nella diminuzione dei tassi di fertilità.

Il passaggio a uno stile di vita più sedentario ha un impatto sulla fertilità, poiché gli uomini tendono a mangiare cibi meno sani rispetto alle generazioni precedenti. Un’alimentazione nutritiva bilanciata e corretta, esercizio fisico regolare e cura di sé contribuiscono alla buona salute del corpo e quindi possano aiutare a proteggere la fertilità.

Inoltre, lo stress, la stanchezza e ore di sonno inadeguate a lungo termine possono influire negativamente non solo sulla qualità del liquido seminale, ma anche sul rapporto di coppia e sul comportamento sessuale. Dall’elenco delle cattive abitudini non poteva mancare il fumo, il consumo eccessivo di alcol e l’uso di sostanze proibite che influiscono sulla salute, la morfologia e la motilità degli spermatozoi.

Secondo uno studio statunitense pubblicato sulla rivista scientifica Human Reproduction, gli uomini che indossano biancheria intima troppo aderente hanno problemi di numero di spermatozoi. I ricercatori spiegano che l’aumento della temperatura corporea causato da biancheria intima troppo aderente, lunga permanenza in bagni caldi e saune o l’uso di un laptop sulle gambe, interferisce con la capacità dei testicoli di produrre spermatozoi.

©2021   Finead SA

Log in with your credentials

Forgot your details?


    (!) Si prega di NON inserire informazioni personali e dati sanitari in questo campo.

      (!) Si prega di NON inserire informazioni personali e dati sanitari in questo campo.